Coronavirus, Zannier(Fvg): vicini a filiera lattiero-casearia

Fdm

Trieste, 16 mar. (askanews) - "La Regione è vicina agli operatori della filiera lattiero-casearia in questo momento non facile, che sta mettendo ulteriormente in crisi un settore già provato, e intende mantenere il metodo di condivisione delle tematiche e dei problemi in atto, rinnovando periodicamente e in tempi brevi, qualora ciò si renda necessario, gli incontri in videoconferenza con i rappresentanti delle principali organizzazioni della categoria, allo scopo di valutare tutte le misure necessarie per il sostegno del comparto". Lo ha evidenziato l'assessore alle Risorse agroalimentari, forestali, ittiche e alla montagna della Regione Friuli Venezia Giulia, Stefano Zannier, collegatosi stamane in videoconferenza con i maggiori trasformatori e i primari utilizzatori dei prodotti trasformati del settore, al fine di raccogliere proposte e suggerimenti utili per individuare una strategia che permetta di ridurre le difficoltà in essere. Nel contempo, la riunione odierna ha permesso di mettere in luce la coesione del lattiero-caseario e l'apprezzamento del percorso avviato da Zannier. Il quale sarà esteso a breve anche agli altri ambiti specifici del settore primario con l'obiettivo "anche di individuare strategie, soluzioni, possibilità di intervento per eventuali analoghe emergenze future - ha precisato -, alle quali altrimenti potremmo rischiare di giungere non sufficientemente preparati". Ciò vale anche per le categorie, che potranno iniziare a predisporre strategie di filiera orientate a superare criticità che il momento attuale sta rendendo più acute. L'incontro odierno, che grazie agli strumenti digitali ha consentito a Zannier di tastare direttamente il polso della situazione in questo delicato ambito del mondo rurale, ha permesso di evidenziare aspetti specifici che non mancheranno di essere vagliati dei tecnici della Regione, con i quali l'assessore si confronta costantemente per poter essere il più possibile d'aiuto alle categorie.