A Corridoi umanitari premio Nansen regionale per la pace -5-

Red/Mos

Roma, 18 set. (askanews) - Ci sono cinque vincitori regionali del Premio Nansen per i Rifugiati 2019. Oltre ai Corridoi Umanitari, questi sono:

· Evariste Mfaume, fondatore dell'Ong Solidarité des Volontaires pour l'Humanité (SVH) nella Repubblica Democratica del Congo, che sostiene i diritti dei congolesi costretti a abandonare le loro case a causa del conflitto, e anche dei rifugiati e delle loro comunità ospitanti;

· Bianka Rodriguez di El Salvador, una giovane donna transessuale e direttrice esecutiva dell'Ong COMCAVIS TRANS, che sostiene i diritti delle persone LGBTI+ costrette alla fuga nel Paese;

· Alberto Cairo, fisioterapista in Afghanistan e direttore del Programma Ortopedico del Comitato Internazionale della Croce Rossa, che da quasi 30 anni fornisce delle protesi a cittadini afghani con disabilità e aiuta i feriti a trovare un lavoro;

· Abeer Khreisha, volontaria comunitaria della Giordania, conosciuta come 'la madre dei siriani' per i suoi 30 anni di impegno a favore dei rifugiati. (Segue)