Corruzione, Bonafede: con 'spazzacorrotti' contrasto a 360 gradi

Nav

Roma, 11 feb. (askanews) - "Il percorso che va costruito è di credibilità del sistema. Io ritengo che in questo senso la Spazzacorrotti impatti il sistema della corruzione a 360 gradi con strumenti che consentono di combatterla non solo come fenomeno a sé stante, ma anche l'impatto che ha sul tessuto economico e sociale". Lo ha spiegato il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, a un incontro all'Anac, organizzato da Transparency International Italia sull'indice di percezione della corruzione, che quest'anno vede l'Italia al 51/o posto.

"La percezione della corruzione è un dato fondamentale - ha ricordato il guardasigilli - Ma è cosa diversa dallo stato delle leggi, il cui effetto sulla percezione non è immediato. Dopo la legge Spazzacorrotti abbiamo un trend positivo, e l'auspicio è che abbia effetti sempre più importanti su chi investe nel nostro sistema economico. La Germania - ha aggiunto - che è al nono posto non ha leggi come quelle che abbiamo noi, come ad esempio la nostra legge sul whistleblowing. E ormai quando ci sediamo ai tavoli internazionali ci sono Paesi che parlano di strumenti da approvare in prospettiva, l'Italia può illustrare leggi che esistono e devono solo essere implementate".