Corruzione, Conte: ok a richiamo Anac su lobby legate a politica

Corruzione, Conte: ok a richiamo Anac su lobby legate a politica. REUTERS/Tony Gentile

ROMA (Reuters) - Il premier Giuseppe Conte condivide il richiamo a interventi in chiave anti-corruzione sulle lobby e sulle fondazioni legate alla politica, fatto oggi dal presidente dell'Anac Raffaele Cantone.

Conte ha anche detto che l'attenzione del governo degli appalti è "massima".

"Mi sembra anche interessante il richiamo alla necessità di interventi regolatori che vadano a combattere, a contrastare e prevenire la corruzione in quelle zone opache dove si annida l'operato delle lobby e delle fondazioni collegate alla politica", ha detto Conte commentando a margine la relazione di Cantone.

Il presidente dell'Anac aveva detto, all'indomani dell'inchiesta della Procura di Roma sullo stadio della AS Roma: "Sul piano della prevenzione sarebbe certamente utile un intervento regolatorio, da tempo atteso, sulle lobby e sulle fondazioni che si occupano di politica".

Conte ha anche apprezzato l'attenzione riservata da Cantone all'istituto del whistleblowing, la segnalazione da parte del dipendente che sia venuto a conoscenza di attività illecite nella Pubblica amministrazione o nelle aziende.

La prospettiva è "assicurare concreta efficacia" al whistleblowing, che il governo ritiene "molto utile sul piano della prevenzione della corruzione e del contrasto" al fenomeno.

Un altro dato significativo della relazione riguarda il "Codice degli appalti del 2016 che è in via di attuazione", dice Conte. "C'è stato anche un richiamo nella relazione [di Cantone] a degli interventi probabilmente regolatori e di messa a punto che si richiedono, quindi dovremo valutare".


(Angelo Amante)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia