Corruzione: Di Pietro ribadisce, abrogare legge finanziamento partiti

(ASCA) - Roma, 15 mag - ''Si deve dare il buon esempio

perche' se si chiedono sacrifici ai cittadini, prima dobbiamo

farne noi dentro al palazzo. Cosi' com'e' il rimborso

elettorale non va bene. Il testo in discussione alla Camera

c'e', ma noi ieri abbiamo presentato il nostro testo firmato

dai cittadini e non da un parlamentare qualsiasi. Noi

chiediamo che questa legge venga abrogata, mentre per loro si

tratta di una diminuzione dei finanziamenti''. Lo afferma a

Tgcom 24 il leader dell'Idv, Antonio Di Pietro confermando

che ''noi dell'Idv la rata di fine giugno del rimborso

elettorale la consegneremo al ministro Fornero per darla a

chi ha veramente bisogno''.

Sul fatto che ieri in aula alla Camera alla discussione

sul disegno di legge non ci fosse praticamente nessuno Di

Pietro dice: ''In aula eravamo in pochi, pero' non facciamo

d'un erba un fascio. Chi c'era c'era e chi non c'era non

c'era''.

Ricerca

Le notizie del giorno