Corruzione: ex sindaco Trezzi si autospende dal Pd dopo arresto

fcz

Milano, 19 giu. (askanews) - L'ex sindaco di Cinisello Balsamo, Siria Trezzi, e l'ex assessore Ivano Ruffa "hanno deciso di auto-sospendersi da ogni incarico di partito, per poter portare avanti la loro difesa nel miglior modo possibile". Lo riferiscono in una nota congiunta il Pd Milano Metropolitana e il Pd di Cinisello Balsamo dopo l'operazione della Guardia di Finanza che ha portato all'arresto (ai domiciliari) dell'ex primo cittadino del Comune a Nord di Milano, di suo marito e dell'ex assessore Ruffa per corruzione.

"Tutto il Pd milanese - prosegue la nota - colpito e rammaricato, ed esprime piena fiducia nel lavoro della magistratura. Confidiamo che le persone coinvolte chiariranno tutto, dimostrando la loro totale estraneit ai fatti contestatigli. Ci che appare opportuno, in queste ore, mantenere un atteggiamento improntato alla pi assoluta cautela nel totale rispetto delle persone coinvolte e delle autorit inquirenti".