Tangente da 500€, guardalinee kenyota escluso dai Mondiali

Aden Marwa, guardalinee kenyota che era stato inizialmente scelto per Russia 2018, è stato squalificato a vita dalla CAF.

Una 'busta' di denaro gli costa i Mondiali. Protagonista in negativo Aden Marwa, guardalinee kenyota scelto per Russia 2018, che saluta così il sogno di fare la sua parte nel torneo iridato.

A sollevare il caso è stata la 'BBC', raccontando come un giornalista si sia finto un membro della federcalcio ghanese corrompendo Marwa offrendogli circa 500 euro di tangente alla vigilia di una partita. Il suo 'sì', ha infranto il codice di condotta FIFA.

Accettando l'irrisoria somma, l'addizionale africano ha in un colpo solo visto sfumare la possibilità di intascare 20mila euro per la sua partecipazione ai Mondiali e quasi 2mila per la gara che lo ha visto finire nella bufera per corruzione.

Marwa, insegnante 41enne di chimica e matematica, come fa sapere il presidente della federazione kenyota Nick Mwendwa "non ha presentato alcun esposto" riguardo il caos che lo ha coinvolto.