Corruzione: Montante, 'unica mia colpa è stata sostenere Cicero contro tutti'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Caltanissetta, 13 lug. (Adnkronos) – "L'unica mia colpa è stata quella di sostenere Alfonso Ciceri, tutti mi dicevano che era un pazzo ma per me faceva seriamente il suo lavoro. E io l'ho sempre sostenuto contro tutti e lo rifarei, magari sperando in un Cicero redento". Lo ha detto Antonello Montante, rispondendo alle domande dell'avvocato di parte civile Annalisa Petitto che rappresenta Alfonso Cicero, ex Presidente Irsap, e oggi uno dei maggiori accusatori dell'ex presidente degli industriali siciliani. "Ovviamente non condivido le falsità che poi Cicero ha detto sul mio conto – dice ancora Montante – Mi avrebbero potuto incriminare per avere sostenuto Cicero ma non certo per averlo osteggiato".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli