Corruzione: ordinanza, ex manager Fiera Milano 'ho fatto vincere i meno competitivi'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 1 ago. (Adnkronos) – "Mh… si, va bè, vediamo di far cosi… io però guarda, quando… quando io ho affidato a Fabbro barra loro l'appalto del magazzino, loro non erano i più competitivi e lo sai che c'era un'offerta più competitiva". Così Massimo Hallecker, l'ex dipendente di Fiera Milano ai domiciliari (il gip ha respinto il carcere) si rivolge all'imprenditore Silvestro Riceputi (indagato) come emerge nell'ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip di Milano Domenico Santoro in un'indagine sulla corruzione. L'intercettazione del 6 maggio 2021 svela quindi la 'confessione' dell'ex dipendente che "è venuto meno ai propri doveri d'imparzialità".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli