Corruzione in Sicilia, arrestati funzionari Anas e imprenditori-VIDEO

Lua

Roma, 18 ott. (askanews) - I finanzieri del comando provinciale di Catania, su delega della Procura distrettuale etnea, hanno eseguito un'ordinanza di misure cautelari nei confronti di 8 persone (1 in carcere e 7 ai domiciliari) tutti indagati, in concorso, per corruzione nell'esecuzione dei lavori di rifacimento delle strade affidati all'Anas SPA (Area Compartimentale di Catania); con lo stesso provvedimento il gip ha disposto nei confronti di un dirigente Anas la misura interdittiva della sospensione dall'esercizio di pubblico ufficio per un anno.

Il provvedimento è il primo diretto sviluppo di un'ampia operazione ribattezzata "Buche d'Oro" che sta facendo luce sull'esistenza di rodati circuiti corruttivi all'interno dell'Anas di Catania che vedono coinvolti dirigenti e funzionari infedeli responsabili della manutenzione programmata di strade e raccordi della Sicilia Orientale e imprenditori compiacenti. Dalle indagini sono emerse tangenti, in denaro contante da parte dei cinque funzionari per centinaia di migliaia di euro e sono stati rinvenuti soldi presso l'abitazione dei pubblici ufficiali relativi alle mazzette incamerate.

Il video su askanews.it