Corte d'appello Gb blocca rimpatrio di 56 immigrati giamaicani

Ape

Londra, 10 feb. (askanews) - La Corte d'appello di Londra ha bloccato il rimpatrio su un volo charter per la Giamaica di 56 immigrati giamaicani, ordinando all'Home Office (ministero dell'Interno) britannico di dimostrare, prima di poter procedere, che i migranti detenuti nell'aeroporto di Heathrow abbiano avuto effettivamente accesso alla linea telefonica malgrado un guasto delle linee che avrebbe impedito loro di comunicare con gli avvocati. Ne ha dato notizia la stampa britannica.

L'Home Office ha reagito chiedendo ai giudici di "riconsiderare la decisione", con una nota in cui sottolinea come "il volo charter programmato è specificamente volto al rimpatrio di colpevoli di crimini di nazionalità straniera", incluse persone "condannate per omicidio, stupro, crimini violenti e spaccio di droghe pesanti".(Segue)