Corte europea (Cedu) condanna Russia per blocco siti web -2-

Ihr

Roma, 23 giu. (askanews) - I giudici hanno ritenuto all'unanimit che in questi quattro casi vi era una violazione dell'articolo 10 della Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo, che tutela la libert di espressione. "Le misure che bloccano l'accesso ai siti web costituiscono una violazione del diritto dei richiedenti di comunicare informazioni e del diritto del pubblico a riceverle".

La Cedu era stata interpellata tra il 2013 e il 2015 da vari proprietari di siti web il cui accesso era stato bloccato dalle autorit russe.