Corte Europea: "Sì a telecamere nascoste sul posto di lavoro"

webinfo@adnkronos.com

La Corte Europea dei Diritti dell'uomo ha stabilito oggi che l'uso di telecamere nascoste sul posto di lavoro non rappresenta una violazione del rispetto della vita privata e famigliare né del diritto a un giusto processo. La sentenza pronunciata all'unanimità riguardava il caso dei dipendenti di un supermercato sospettati di furto e licenziati in seguito ai controlli.