Corte giustizia internazionale a favore di Somalia in disputa confine con Kenya

·1 minuto per la lettura
La Corte internazionale di giustizia dell'Aja

L'AJA (Reuters) - La Corte internazionale di giustizia ha emesso una sentenza largamente favorevole alla Somalia nella disputa con il Kenya, fissando un confine marittimo in un'area dell'Oceano Indiano ritenuta ricca di petrolio e gas naturale.

Il caso presentato al tribunale dell'Aja riguarda una disputa per i confini marittimi su oltre 100.000 km quadrati di fondali marini rivendicati da entrambi i Paesi.

La disputa sui confini marittimi è iniziata nel 2012 dopo che la Somalia ha accusato il Kenya di aver assegnato illegalmente i diritti di esplorazione nelle acque alle multinazionali Total ed Eni.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli