Cortina, coppa del mondo di Sci: cade Goggia, Vonn trionfa in seconda discesa

ITA, FIS Weltcup Ski Alpin, Cortina d Ampezzo

Lindsey Vonn ancora una volta 'regina' a Cortina. La campionessa statunitense ha vinto la seconda discesa libera valida per la Coppa del Mondo di sci con il tempo di 1'36"48 davanti alla liechtensteinese Tina Weirather, staccata 92 centesimi, e alla connazionale Jacqueline Wiles, a 98 centesimi. Per la sciatrice del Minnesota si tratta del 79° successo in carriera in Coppa del Mondo, il 12° sulla Olympia delle Tofane.

Delusione in casa Italia: Sofia Goggia, vincitrice ieri, è uscita di scena nella parte alta per aver perso l'equilibrio dopo un salto. Nella top 10 Johanna Schnarf, la migliore delle azzurre con il nono posto. Più indietro Nicol Delago, 17/a davanti a Nadia Fanchini (18/a), Federica Brignone (19/a) e Verena Stuffer (20/a).

"Fortunatamente sto bene, nell'errore che ho commesso perchè non ho fatto bene il movimento sul dente, sono riuscita a controllare la caduta. Sono partita tranquilla, sul salto ho spinto forse la curva e sono arrivata sul dente con pressione, non ho chiuso con le spalle e sono atterrata senza equilibrio - ha ammesso Goggia - Ho corso un grande rischio, ma voltiamo pagina e pensiamo al supergigante di domenica". Soddisfatta invece Johanna Schnarf: "Sono riuscita a sciare come sono capace forse troppo incisiva in certi punti perchè la neve era aggressiva ma ho affrontato la gara con la giusta cattiveria".

Di umore opposto invece Nadia Fanchini, lontana dalle posizioni migliori. "Non sono per niente contenta, non è andata come speravo, rispetto a ieri la neve era molto più aggressiva e su questa neve non vado bene - ha ammesso l'azzurra - Mi sentivo molto più lenta, giravo troppo intorno ai pali, andrà meglio la prossima volta. Speriamo, andando avanti, di riuscire ad esprimermi anche con queste condizioni. Sono felice di avere avuto mia sorella Elena e la nostra famiglia al mio fianco in questi giorni, sono abbastanza arrabbiata con me stessa".