Corvette C8 vs Mustang Shelby GT500, l'incredibile drag race Made in USA

redazione@motor1.com (Antonio Aimar)
Corvette Races GT500

La gara in video è opera dal tuner Hennessey Performance, ma entrambe le auto sono completamente originali

La Chevrolet Corvette C8 e la Ford Mustang Shelby GT500 sono due potenti auto sportive americane fresche di produzione. Passeremmo tutto il giorno a guardarle mentre si sfidano nelle gare di accelerazione e nei giri veloci in pista.

Il video più recente viene dalla Hennessey Performance, il famoso negozio di tuning del Texas, che le mette alla prova in una drag race. Le due concorrenti non hanno - ancora - subito alcuna modifica, eppure le varie sfide testa a testa sono più emozionanti di quanto ci si aspetterebbe, se si guardasse solamente il divario di potenza che c'è fra le due.

"Armi pari", ma non nella potenza

La nuova Corvette C8 monta un V8 da 6,2 litri aspirato, in grado di produrre 500 CV e 630 Nm di coppia, grazie anche allo scarico ad alte prestazioni. La GT500 è completamente su un altro piano: il suo V8 da 5,2 litri sovralimentato produce 770 CV e 847 Nm di coppia. Sulla carta, la GT500 ha un evidente vantaggio, ma la disposizione dei motori nei due modelli rimette in pari la partita.

Per la Corvette C8, infatti, Chevrolet ha optato per lo spostamento del motore dalla posizione anteriore a quella centrale, mentre Ford ha preferito mantenere il pesante V8 della Mustang sotto il cofano anteriore: questo lascia le gomme posteriori prive di carico, riducendo la trazione e, quindi, la capacità di trasferire la potenza al suolo.

La prima gara vede le due auto partire da ferme, e la Corvette ottiene un buon vantaggio subito dopo la partenza, probabilmente grazie al grip derivato dal motore che pesa sulle ruote di trazione. Tuttavia, la Mustang riprende terreno e supera la Corvette poco prima dell'arrivo.

Le due concorrenti nel dettaglio

Buona la seconda

Nella seconda drag race non si parte più da fermi, ma già da una velocità di 40 mph (circa 65 km/h). E qui la Mustang ha avuto la sua gloria, prendendosi un grosso vantaggio fin da subito rispetto alla meno potente Corvette. Con la partenza lanciata, la Mustang ha potuto trasferire più facilmente tutta la sua potenza al suolo, invece di doverla dosare per trovare trazione e prendere velocità da ferma.

Anche se entrambe le auto non hanno subito alcuna modifica, non c'è dubbio che gli ingegneri e i progettisti Hennessey stiano già lavorando per tirare fuori da quei due motori ancora più potenza. È una sorta di punto centrale per il negozio di tuning texano: è già in via di sviluppo una Corvette C8 biturbo.