Cosa è successo all’Università La Sapienza di Roma? La ricostruzione passo per passo

Cos’è successo esattamente all’Università La Sapienza di Roma? Per capirlo partiamo dalle dichiarazioni della Rettrice dell’Università Antonella Polimeni: “L'Università deve essere un luogo in cui si studia, si cresce, in cui bisogna incontrarsi e confrontarsi, ma non scontrarsi fisicamente. Condanniamo ogni forma di violenza e garantiamo, ad ogni individuo che agisca secondo i Principi costituzionali, il diritto a manifestare liberamente le proprie opinioni nel rispetto della pluralità delle idee”.

Anche la neo-ministra dell’Università Anna Maria Bernini ha condannato ogni forma di violenza: “Esprimo il mio sostegno al Rettore, Antonella Polimeni, e l'incoraggiamento a tutti gli studenti a coltivare e a difendere le proprie idee con la forza della parola, non dell'aggressività".

Ecco la ricostruzione passo passo.