In cosa consiste il piano straordinario di Gualtieri per ripulire Roma dai rifiuti

·2 minuto per la lettura

AGI - È un piano straordinario di pulizia dei rifiuti il primo atto della consiliatura di Roberto Gualtieri, che domani presenterà la sua giunta e giovedì porterà in Assemblea Capitolina le linee di indirizzo del suo mandato. Il programma, partito ieri, prevede 4 mila passaggi di pulizia straordinaria per rimuovere i sacchetti accumulati fuori dai cassonetti, a causa del ciclo di smaltimento carente di impianti e non autosufficiente.

Oltre 1.000 gli operatori Ama sul campo. Mentre delle ditte esterne, tramite l'attivazione di accordi di programma e un appalto rimasto fermo con fondi del Giubileo straordinario del 2015, si occuperanno rispettivamente di pulizia del verde e di liberare le caditoie. Quaranta milioni di euro i fondi stanziati: 33,3 sono risorse ordinarie, 7,7 aggiuntive. Di queste 3 milioni finanzieranno un patto di produttività per gli straordinari dei dipendenti Ama.

"È solo l'inizio per migliorare in modo permanente la pulizia della città, con la rimozione dei rifiuti, lo spazzamento delle strade, la pulizia delle caditoie e del verde. Dal 5 novembre partirà un tavolo permanente tra gabinetto del sindaco, Ama, vigili, uffici comunali, Municipi e Protezione Civile per coordinare le attività", spiega Gualtieri.

Il sindaco ammette: "Siamo consapevoli che naturalmente occorre un intervento ben più strutturale che riguardi gli impianti necessari. Nei prossimi mesi la giunta e il nuovo management di Ama si occuperanno di tutto questo. Gli sbocchi per i rifiuti raccolti con questa operazione sono quelli attuali: Albano e gli altri impianti esistenti".

Il piano fissa priorità di interventi per liberare dalle foglie e i rifiuti le caditoie a partire dal 4 novembre nelle zone ad alto rischio allagamenti: circonvallazione Ostiense, porta Maggiore, via Flaminia, piazza Cinecittà, viale Europa, via della Magliana, via Portuense ad incrocio con piazzale Dunant, via Pineta Sacchetti, la zona di Ponte Milvio. Mentre la pulizia delle strade vedrà oggi interventi sulla Nomentana da Porta Pia a Piazza Sempione, domani a Prati su Viale Angelico e Viale Giulio Cesare, giovedì alla Circonvallazione Ostiense e San Paolo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli