Cosa mangiano i vegetariani? Di tutto.

·5 minuto per la lettura
Photo credit: mixetto - Getty Images
Photo credit: mixetto - Getty Images

Decidere di diventare vegetariani ormai è una scelta facile. Sono infatti molti i piatti che possiamo continuare a mangiare con questo regime alimentare, e pochissimi i cibi cosiddetti “proibiti”. Partiamo dalle basi e vediamo quali sono gli alimenti da evitare...

Cosa non mangiano i vegetariani

La dieta vegetariana è molto flessibile e varia, e non porta ad avere nessun tipo di carenza alimentare, anzi, può essere molto più salutare di una dieta onnivora, visto che sarà possibile introdurre molte più verdure nel piatto. I vegetariani, infatti, eliminano dalla loro dieta solamente gli alimenti che comprendono carne e pesce; quindi anche salumi e affettati, molluschi e frutti di mare. Sono permessi in questa cucina, però, alcuni alimenti di origine animale, come i latticini, le uova e il miele, esclusi a loro volta dalla dieta vegana. Se vuoi provare a seguire questa strada culinaria, vedrai, non sarà difficile: la carne e il pesce non ti mancheranno.

Cosa mangiano i vegetariani al ristorante

Photo credit: d3sign - Getty Images
Photo credit: d3sign - Getty Images

Non c’è niente di più facile di mangiare vegetariano al ristorante, ti basterà leggere bene gli ingredienti. In pizzeria è facilissimo, pizza margherita o con mozzarella di bufala; alla fine lo sappiamo che è la più buona di tutte, ed è vegetariana! Se vai invece in un ristorante italiano tipico, sicuramente avranno un piatto di pasta o un risotto che fa per te. Pranzo in montagna? Vai di pizzoccheri ai formaggi valtellinesi, o di polenta con formaggio fuso e funghi: tutto da leccarsi i baffi. Anche nei ristoranti asiatici non avrai problemi: spesso ci sono opzioni sushi vegetariane, o addirittura vegane, i cui ingredienti sono avocado, cetriolo, riso e alghe saporitissime. Per non parlare dei ravioli di verdure al vapore o alla piastra, intinti nella salsa di soia sono super. Una scelta sicura? Prova il greco. Con hummus di ceci, pita e insalata di feta e pomodori ti sentirai sazia e soddisfatta.

I vegetariani non mangiano carne e pesce: cosa mettono nei secondi?

Uova, formaggi e proteine di origine vegetale: per i vegetariani c’è tutto un mondo per cucinare dei secondi gustosi. Le fonti di proteine mangiate dai vegetariani non hanno nulla da invidiare alla carne. Sono infatti generalmente più sane, soprattutto a confronto con la carne rossa, e fanno anche bene all’ambiente, perché non supportano gli allevamenti o la pesca intensiva. Il contenuto di proteine, al pari delle calorie, in molti cibi è addirittura superiore, per esempio nei legumi come fagioli, ceci e lenticchie. Se vuoi sperimentare un po’, prova alimenti confezionati come il tofu e il tempeh, il cui ingrediente base è la soia, o il seitan, fatto principalmente di proteine del grano. Esistono anche dei macinati vegetali, ricchi di proteine, con cui puoi creare sia dei burger che dei meravigliosi ragù, per un piatto di pasta o per una lasagna.

Pranzi veloci per i vegetariani

Photo credit: Anna Blazhuk - Getty Images
Photo credit: Anna Blazhuk - Getty Images

Vediamo insieme delle idee per dei pranzi in perfetto stile vegetariano. Il primo piatto che ti proponiamo è davvero facilissimo e piace sempre a tutti d’estate: l’insalata caprese. Pomodori, mozzarella e basilico fresco, tutto a fette alternate. Aggiungi olio extravergine d’oliva, sale e pepe nero e avrai un antipasto fresco e gustoso. Un altro piatto velocissimo e anche molto instagrammabile è l’avocado toast.

Ingredienti (per 2 toast):

  • 2 fette di pane semi integrale

  • 1 avocado grande o 2 piccoli

  • 2 uova (facoltativo per i vegani e vegetariani puri)

  • sale e pepe q.b.

  • olio evo

  • semi di sesamo tostati

Si può fare in mille modi, ma noi ti suggeriamo di prendere del buon pane fresco, magari fatto con lievito madre, e tostarlo leggermente in padella. Quando sarà ben caldo, aggiungi l’avocado, che avrai precedentemente schiacciato con una forchetta e che avrai condito con olio, sale e pepe. Una volta coperto il pane, potrai aggiungere l’uovo. Se sai farlo, in camicia è top, ma anche all’occhio di bue sarà perfetto. Per aggiungere quel qualcosa in più, guarnisci con qualche semino di sesamo tostato.

Non c’è piatto della tradizione che i vegetariani non mangiano

Ok, forse questo non è proprio vero al 100% se consideriamo gli arrosti e il fritto misto, ma tantissimi piatti tradizionali italiani sono deliziosi e al tempo stesso vegetariani. In primis abbiamo dei piatti del sud: parmigiana di melanzane, supplì e gnocchi alla sorrentina. Ma che ne dici del risotto giallo con lo zafferano? O della cacio e pepe? Vediamo quest’ultima ricetta romana, facile e vegetariana.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Ingredienti (per 4 persone)

  • 360 gr di pasta

  • 200 gr di pecorino grattugiato

  • pepe nero

Come vedi, gli ingredienti sono veramente pochi e il procedimento è altrettanto easy. Metti la pentola con l’acqua sul fuoco e aspetta il bollore. Una volta raggiunto, sala leggermente l’acqua e cala la pasta. Nel frattempo, metti a tostare in pentola, senza aggiungere olio, abbondante pepe nero appena macinato. Dopo qualche minuto aggiungi un paio di mestoli di acqua di cottura e lasciala evaporare a fuoco basso. Da parte, in una ciotola, aggiungi al pecorino grattugiato l’acqua di cottura della pasta, mescolando fino a creare una crema densa. Quando la pasta è pronta, scolala e mettila nella padella con il pepe. Non dimenticarti di tenere un po’ di acqua di cottura. A fuoco spento aggiungi la crema di pecorino e mescola vigorosamente; aggiungi l’acqua calda se vedi che la crema si addensa troppo. Una volta pronta, impiatta e mangia subito!

Cosa mangiano i vegetariani, vediamo dei piatti etnici

Photo credit: Larissa Veronesi - Getty Images
Photo credit: Larissa Veronesi - Getty Images

I ristoranti e i piatti etnici sono il paradiso dei vegetariani, soprattutto se parliamo di Asia e Medio Oriente. In particolare, nei ristoranti indiani è molto facile trovare piatti vegetariani, molto speziati e saporiti. Prendendo ispirazione, noi prepariamo la nostra versione del curry, con i ceci come proteina ed il latte di cocco per creare una salsa speziata, ma leggera. Una porzione di riso basmati ad accompagnare e la cena esotica è servita. Un altro piatto senza derivati animali, asiatico e gustoso, è il pad thai tailandese. È un piatto di noodles di riso molto facile da preparare e ricco di verdure. Basterà saltare nel wok tutte le verdure, tra cui zucchine, carote, cipollotti e germogli di soia. Poi aggiungi i noodles cotti e condisci con salsa di soia e arachidi. Vuoi aggiungere delle proteine? Prova con un uovo strapazzato o del tofu abbrustolito in una padella con olio ben caldo. Come hai visto, i vegetariani hanno l'imbarazzo della scelta in cucina, non ti resta che provare questi piatti!

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli