Cosa sappiamo del primo volo dell'elicottero Ingenuity su Marte

·2 minuto per la lettura

All'inizio di aprile, più precisamente si parla dell'8 aprile, la NASA tenterà di fare volare Ingenuity, il primo elicottero marziano che sta pazientemente aspettando il suo momento di gloria ancora ripiegato sotto Perseverance. Per cominciare, il 21 marzo, è stata tolta la copertura che la aveva protetto durante il viaggio e la manovra di ammartaggio

Poi Perseverance dovrà ritornare sul luogo prescelto per il battesimo del volo, dove il rover è già transitato nella sua esplorazione preliminare. Si tratta di una superficie piana senza sassi per evitare problemi all'elicottero in fase di atterraggio.

Una volta arrivato al posto giusto, Perseverance sgancerà l'elicottero che si dispiegherà, posando le sue 4 zampe sul suolo, e si preparerà al decollo mentre il rover si allontanerà per non interferire con le manovre e avere una buona visuale per riprendere quello che è stato definito il momento Fratelli Wright su Marte.

Per capire di cosa stiamo parlando, questo video, dopo il rendering del paesaggio marziano con Ingenuity in volo, mostra le varie fasi del distacco  dell'elicottero dal rover

Considerando l'atmosfera molto tenue di Marte combinata con la gravità pari ad 1/3 di quella terrestre, Ingenuity dovrà volare in condizioni paragonabili a quelle che si troverebbero nell'atmosfera nostrana a oltre 30.000 metri di altezza, più del doppio della quota di crociera degli aerei. Nessun elicottero è mai andato così in alto.

Il primo tentativo dovrebbe essere un semplice su e giù. Ingenuity si alzerà di circa 3 metri si guarderà intorno e poi si poserà. In seguito sono previsti altri due voli di test mentre nei due voli successivi l'elicottero si potrebbe spingere più lontano, compatibilmente con un'autonomia limitata a 90 secondi dalla capacità delle batterie che devono essere caricate dai piccoli pannelli solari in dotazione all'elicottero.

Piccoli ma non senza una sorpresa perché nascondono un frammento del tessuto utilizzato per il primo aereo dei Fratelli Wright, quello che fece gli storici sobbalzi nel 1903. Un pezzo di storia dell'aviazione non più grande di un francobollo che speriamo porti fortuna ad Ingenuity.

Fare volare l'elicottero non è la missione principale di Perseverance che deve studiare le rocce del cratere Jezero alla ricerca che qualche prova dell'esistenza passata di vita, ma il momento Fratelli Wright è importante per lo sviluppo dei piani di esplorazione della NASA che paragona il piccolo elicottero con il rover Sejourner che, nel 1997, dimostrò le grandi potenzialità della mobilità marziana.

Se la NASA riuscirà a dimostrare che è possibile volare su Marte, si potrebbe aprire una nuova stagione di esplorazione indipendente dove l'elicottero potrebbe guidare il rover che, pur essendo dotato di sistemi di guida basati su intelligenza artificiale, deve sempre essere supervisionato da Terra.

Auguri a Ingenuity e buon momento Fratelli Wright su Marte