Cosa si è visto in tv nel secondo venerdì del #restoacasa

Antonella Piperno

Otto e sei del mattino.  “Mi pare di capire che in Lombardia il numero dei contagiati è saltato perché si fanno tamponi solo a chi arriva in ospedale, il sindaco di Bergamo dice che il numero dei morti è superiore a quello dichiarato perché non si fa in tempo a contare quelli che muoiono a casa. Ecco mi dispiace essere così brutale alle 8.06 di mattina, ma assessore, lo dico per capire cosa sta succedendo da voi”. Serena Bortone all'assessore al welfare della Lombardia Gallera all'inizio di Agorà (Raitre). Titolo della puntata “Le vite sospese”.

Ballando in cucina. Dopo una lunga serie di collegamenti e servizi dal fronte coronavirus, Eleonora Daniele a Storie italiane (Raiuno) prova ad alleggerire collegandosi con Milly Carlucci che ha appeno dovuto rinviare la partenza del suo Ballando con le stelle: “Deve passare il temporale, questa sospensione del tempo dà una sensazione strana” riflette Milly spiegando che i maestri del suo talent in questi giorni fanno allenamenti online sui social del programma  e di  “Ballando on the road”: “Risveglio muscolare al mattino e una  piccola coreografia al pomeriggio, che si può fare anche in cucina. Tra poco anche lezioni di ballo dedicate ai bambini a casa”.

L'amore ai tempi del Coronavirus (e di Ebola). Ai Fatti Vostri (Raidue) Magalli intervista Stefano Marongiu, un infermiere che nel 2015 si è ammalato di Ebola, mentvolontario  in Africa con Emergency. L'hanno curato e guarito allo Spallanzani di Roma e lì lui ora lavora come infermiere, con i malati di Coronavirus: “Lo Spallanzani è un baluardo, non ci siamo trovati impreparati”. La bella favola è coronata anche da un vissero felici e contenti, perché allo Spallanzani Marongiu ha trovato anche l'amore, una collega con cui si è sposato.

Laser e spruzzino:  Valerio Rossi Albertini, il ricercatore del Cnr che ama gli esempi pratici, ai Fatti Vostri mostra i motivi della necessità di starsene distanti un metro e mezzo l'uno dall'altro per far sì che le goccioline che escono “da uno starnuto, un colpo di tosse o anche solo parlando” non raggiungano altre persone.  Armato di uno spruzzino rosa (tipo quelli con cui ci si rinfresca al mare) consegna a Magalli un piccolo laser invitandolo a illuminare il getto dell'acqua spruzzata nella quale si anniderebbe, nella simulazione la gocciolina virulenta, normalmente invisibile). “Se gli esperti ci dicono che quella è  la distanza significa che hanno fatto questo tipo di esperimento”.

Balducci (Silvia):  In questi giorni tutti gli inviati stanno facendo un gran lavoro, ma ce n'è una indefessamente in trincea, Silvia Balducci, che, a Bergamo per Rainews  si collega un po' con tutte le trasmissioni Rai: facendo il punto davanti all'ospedale, e anche intervistando il frate Aquilino, il prete missionario che assiste persone in fin di vita e familiari dei defuntiNovantenni indomite.  Le sorelle Dolores e Luisa, 91 e 93 raccontano la loro piccola odissea a Lorella Cuccarini, collegate con la Vita in diretta (Raiuno) da Malaga: il primo marzo sono andate in vacanza nella Costa del Sol,  con il divampare della pandemia il loro albergo ha chiuso, il loro volo è stato cancellato e adesso sono a Malaga, ospitate da volontari. Si annoiano:  “puliamo la casa, facciamo le parole crociate..”. Hanno rimandato indietro i pasti già pronti offerti dai volontari: “E se non prepariamo nemmeno da mangiare che facciamo?”.

Puffi. Facci vedere il tuo letto, facci vedere il tuo armadio, il bagno….”. “Ne ho due”. “E tu in quale ti lavi?”. Barbara D'Urso a Pomeriggio 5 (Canale 5) si collega con la casa di Francesca Cipriani e le fa il terzo grado. L'ex star supermaggiorata de “La Pupa e il secchione” si fa trovare pettinata da ragazzina di dieci anni, con i codini, e racconta di passare il tempo guardando i Puffi in tv, perché così si rilassaLunghezze e distanze. “Far l'amore è consentito solo se ce l'hai lungo più di un metro, stringersi le mani è vietato quindi i trapezisti cadono. Confusione, confusioneeee, mi dispiace. però credo che fermare la diffusione resti l'unica opzione”. A Fratelli di Crozza (Nove) Crozza canta, rielaborandola, “Confusione” di Lucio Battisti in chiave coronavirus, . E' la replica del 6 marzo, da allora è ferma anche la sua trasmissione stoppata dal Coronavirus.

Trafitta. “Mi hai fatto molto emozionare oggi e questo dovevi fare, mi hai trafitto il cuore e questo è quello che volevo sentire”. Vanessa Incontrada in lacrime al ballerino Xavier, in lacrime anche lui.  Per le misure anticoronavirus manca il pubblicoo, mancano i duetti ma a Amici (Canale 5) la commozione trabocca.

Un rotolo a testa. l'inviata a Los Angeles di Propaganda live in missione  al supermercato mostra le conseguenze della psicosi da accaparramento di carta igienica che ha colpito di americani:   il cartello “limit 1” che proibisce di comprare più di un rotolo di carta igienica a testa.