Cosa succederebbe se ci fossero due soli per il nostro pianeta?

Giraffe al sole

L'universo è, come puoi immaginare, bello grande e soprattutto enormemente variegato. Un'infinità di varianti degli oggetti spaziali che conosciamo (stelle, pianeti, satelliti, asteroidi) è là fuori, sopra le nostre teste; siamo solo un piccolo esempio di come possono andare le cose - e per nostra fortuna il clima è sufficientemente buono da aver reso la Terra un pianeta vivibile.

Cosa succederebbe, però, se la Terra avesse due Soli anziché uno? Nello spazio ci sono molti esempi di stelle doppie, quindi non è una condizione impossibile.

Premettendo che la vita sulla Terra potrebbe essere condizionata dalla massa delle due stelle e dalla distanza reciproca, nonché da diversi fenomeni magnetici, gli esseri viventi avrebbero comunque possibilità di sopravvivenza anche in questo caso.

La Terra, prima di tutto, dovrebbe avere un'orbita più esterna per evitare di non assorbire troppo calore dalle due stelle in azione combinata. Una volta ottenuta questa impostazione di base, cosa si potrebbe vedere?

Ci sarebbero non più quattro stagioni, ma almeno 4 volte di più. La posizione dei soli darebbe infatti una forte escursione termica tra giorno e notte, con quest'ultima in versione brevissima proprio a causa dell'irraggiamento maggiore. Di conseguenza l'anno sarebbe più lungo e verso i 500 giorni (ricorda l'orbita maggiore) con eclissi di sole ogni 251 giorni circa. Non solo: si potrebbero vivere delle stupende triple eclissi insieme alla luna.

Ponendo la situazione ideale di una presenza d'acqua identica a quella avuta fino a oggi sul nostro pianeta, le piante avrebbero diversi vantaggi in una situazione con due soli. Prima di tutto sarebbero più rigogliose, ricevendo non solo più luce, ma da punti diversi (quindi senza l'assillo di 'seguire' l'andamento di un unico sole).

Un'altra ipotesi interessante è quella sulla pelle umana: diversi scienziati parlano di una carnagione scura su tutta la popolazione, mentre altri arrivano a una conclusione più particolare, ovvero la presenza di una pelle in più stile Avatar, con un blu in grado di riflettere i raggi più nocivi.

Sullo stile di vita, sono diverse le ipotesi in campo. Il rilascio della vitamina D potrebbe dare maggiore felicità e vitalità all'uomo, ma una minore quantità di sonno contribuirebbe a rendere tutti un po' più stanchi e sotto l'effetto jet-lag. A essere maggiormente rivoluzionata sarebbe l'agricoltura, prima ancora che l'industria, con uno sfruttamento dei campi totalmente differente da come lo conosciamo oggi.