Cosa vedere a Milano in uno, due o tre giorni: i luoghi più suggestivi

cosa vedere a milano

Un soggiorno nel capoluogo lombardo, anche di soli uno, due o tre giorni, può riservare sorprese inaspettate e diventare memorabile. I luoghi suggestivi che meritano di essere visti sono davvero tanti. Ecco cosa vedere a Milano quando il tempo a disposizione non è moltissimo, in occasione di un week-end, di un ponte, oppure durante una breve fuga d’amore. Le possibilità a disposizione non deluderanno le aspettative.

Innovazione, moda, editoria ed economica sono i tratti che da sempre caratterizzano la città di Milano. In seguito all’Expo del 2015 Milano è diventata una meta ancora più ambita e amata dai turisti.

Cosa vedere a Milano: Il Duomo

Chi va a Milano non può lasciarsi scappare una visita a ciò che rappresenta il simbolo per eccellenza della città. Il Duomo, ubicato nell’omonima piazza, registra oltre 4 milioni di turisti all’anno. Si tratta di un’opera imponente, la cui costruzione ha richiesto oltre 5 secoli. Una volta giunti al Duomo è facile lasciarsi incantare dalla presenza delle oltre 3000 statue, sia esterne che interne, nonché dall’architettura complessa e minuziosa di stampo gotico lombardo.

Da non perdere la Reliquia del Sacro Chiodo, conservata all’interno di una teca posta all’apice dell’abside principale. La legenda narra che tale Reliquia rappresenterebbe uno dei chiodi di Gesù. La visita al Duomo include anche la zona sotterranea, in cui scoprire i resti archeologici della Basilica di Santa Tecla e l’emozionante vista dall’alto. Il tetto può essere raggiunto anche in ascensore.

Galleria Vittorio Emanuele II

Immergersi nella città di Milano significa anche passeggiare lungo la celebre Galleria Vittorio Emanuele II, brulicante di turisti, curiosi e di amanti dello shopping sfrenato. Simile ad un polo commerciale, la Galleria racchiude le firme più prestigiose dell’alta moda. Oltre ai negozi di abbigliamento e accessori di lusso, non mancano numerosi bar e punti di ristoro in cui fermarsi per una breve pausa.

Progettato nel 1865 dall’architetto Giuseppe Mengoni, la Galleria rientra fra i posti più esclusivi della città e durante il periodo natalizio, grazie al gioco di luci e alle originali decorazioni, si trasforma in un luogo incantato.

Castello Sforzesco

Una tappa fondamentale per chi si reca a Milano è il Castello Sforzesco, costruito sui resti di una fortezza medievale nel XV secolo e voluto dal Duca Francesco Sforza.

La visita al Castello Sforzesco è indicata per quanti cercano stimoli culturali e desiderano immergersi in un viaggio ricco di storia. Inoltre andare al Castello permetterà di raggiungere facilmente altri due punti nevralgici della città, quali il Parco Sempione e il Museo d’Arte Antica.

I Navigli

Simbolo della movida milanese, i navigli rappresentano un punto di aggregazione per molti giovani, oltre che una parte estremamente interessante e dinamica della città.

Il quartiere, che viene considerato un grandioso esempio d’ingegneria idraulica, si sviluppa lungo il Naviglio Pavese e quello Grande. Non mancano numerosi bar, ristoranti, trattorie e altre attività commerciali in cui trascorrere emozionanti serate.

Il Cimitero Monumentale

Diverso dai cimiteri tradizionali, quello Monumentale di Milano è un luogo insolito, molto più simile ad un museo. Il sito accoglie le tombe di personaggi illustri e celebri, quali Manzoni, Quasimodo o Turati, solo per fare qualche esempio.

Il cimitero, inoltre, si caratterizza per la commistione di differenti stili che passano dal gotico al liberty, con accenni bizantini, romanici e neoclassici. Il percorso espositivo, anche con visita guidata, include opere di alto pregio artistico.

Quadrilatero della moda

Milano, città per antonomasia della moda, offre la possibilità di acquistare capi e accessori di nicchia firmati dalle migliori maison internazionali. Si tratta di articoli non facilmente reperibili e visti in occasioni delle grandi sfilate.

Basta recarsi nella zona del “Quadrilatero”, ovvero fra via Montenapoleone, della Spiga, Manzoni e Sant’Andrea. Ci sono anche molti negozi a Milano a basso prezzo per dedicarsi allo shopping low cost. La città permette anche di scoprire le ultime tendenze moda e di lasciarsi conquistare dalle meravigliose vetrine.