1 / 14

Carlo Freccero e i suoi progetti su Rai 2

Carlo Freccero, neo direttore di Rai 2, ha un sacco di progetti in mente e cambiamenti, alcuni già operativi. Ecco cosa sogna di fare e cosa ha annunciato in maniera ufficiale (Foto Vincenzo Livieri – LaPresse )

Cosa vuol fare su Rai 2 il direttore Freccero: 'sogno Luttazzi, meno NCIS'

Carlo Freccero è sempre stato un dirigente televisivo dallo spirito vulcanico. Nato a Savona il 5 agosto del 1947, nei primi anni ottanta è stato direttore dei palinsesti di Canale 5 e Italia 1; nel 1987 diventa direttore di Italia 1; nel 1992 e 1993 è in Francia come responsabile della programmazione di France 2 e France 3; dal 1996 al 2002 è direttore di Rai 2, rete nella quale propone tantissima satira; dal 2008 al 2013 è stato direttore di Rai 4, che lui definisce come anticipatrice di Sky Atlantic – per via delle molte serie televisive di successo proposte dal canale; dal 2018 è nuovamente direttore di Rai 2, spinto dal Movimento 5 Stelle.

Un tempo accusato dalla destra di essere fazioso, ha rivelato di aver votato il Movimento 5 Stelle alle ultime elezioni e di nutrire una certa simpatia per Salvini (lo disse a La Zanzara, su Radio 24). Di sicuro è uomo capace di gestire una rete televisiva con esperienza e idee, ma come sempre sarà la politica a scegliere di portarlo su un palmo o di criticarlo quotidianamente.

Ecco come Freccero vuole trasformare Rai 2: abbiamo riassunto i suoi desideri in una gallery