Cosa vuole fare il centrodestra con il Reddito di Cittadinanza?

Reddito di Cittadinanza
Reddito di Cittadinanza

L’idea di un centrodestra a Palazzo Chigi sta spaventando molti partiti italiani, ma anche molti elettori del Movimento 5 Stelle (M5S). Il motivo è legato al Reddito di Cittadinanza. Questa misura di sostegno economico è stata il punto cardine della politica nazionale del M5S. Il centrodestra, fatta eccezione per la Lega che votò il provvedimento, si è sempre scagliata conto il Reddito di Cittadinanza.

Reddito di Cittadinanza, come cambierebbe con il centrodestra al governo?

L’obiettivo del centrodestra unito non è quello di abolire al 100% il Reddito di Cittadinanza ma di ridimensionarlo introducendo altre forme di sussidio economico a chi ne ha bisogno. Abolire la misura pentastellata per molti potrebbe sembrare una mossa non molto popolare, ma Lega, Fratelli d’Italia (FdI) e Forza Italia (FI) hanno le idee chiare. I programmi dei partiti in vista della campagna elettorale non sono ancora definitivi, ma il centrodestra ha già deciso come ridimensionare il Reddito di Cittadinanza e come andare incontro a coloro che necessitano di aiuti economici.

Chi potrebbero essere i futuri beneficiari?

Saranno beneficiari del Reddito di Cittadinanza solo gli over 60 disoccupati e le famiglie con minori o persone con disabilità. Il requisiti per ottenere tale sussidio è: avere un ISEE inferiore a 15mila euro. Colore che invece perderanno il lavoro avranno un sostegno parificato tra i dipendenti e coloro che hanno una partita Iva.

Le parole del senatore Fazzolari

Il senatore Fazzolari (FdI) è intervenuto su tema dichiarando: “Noi nel nostro programma proporremo che venga riscritto l’intero sistema di ammortizzatori sociali. Sia prevedendo le stesse tutele per dipendenti e autonomi. Sia lasciando un sussidio per over 60 e per chi non ha lavoro solo se ha a carico figli minori”.

Le parole di Siri e Tajani: tra aiuti alle imprese ed aumento delle pensioni

Il senatore Armando Siri (Lega) ha invece dichiarato che 5 miliardi del Reddito di Cittadinanza dovrebbe essere destinata alle imprese. Tajani (FI), ha invece puntato tutto sulle pensioni dichiarando che “almeno 10 miliardi del Reddito di cittadinanza si possono girare verso l’aumento delle pensioni“. Poi ha continuato dicendo: “il Reddito che di principio poteva essere giusto si è trasformata in sostegno a tante persone che non hanno bisogno di aiuto. Bisogna ridisegnare la politica di assistenza ai più deboli tra cui ci sono i pensionati”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli