Cos'è Disney+, quanto costa e quando arriverà in Italia

Disney+ (Photo Illustration by Rafael Henrique/SOPA Images/LightRocket via Getty Images)

Dopo essere stato annunciato qualche anno fa, sta per sbarcare Disney+, letto Disney Plus, la nuova piattaforma dedicata ai film e alle serie TV in streaming della Walt Disney Pictures Company.

Disney+ avrà un prezzo accessibile e tanti film e serie TV pronti a debuttare nel catalogo già al momento dell’uscita. Il servizio conterrà tutti i classici Disney, i film Marvel Studios e la saga di Star Wars, oltre alle new entry ereditate dall’acquisizione della 20th Century Fox.

Disney+: come funziona, prezzo, abbonamento

Come annunciato durante il D23 Expo, Disney+ l’abbonamento base costerà solamente 6,99 dollari, quindi circa 6 euro se il prezzo dovesse essere mantenuto anche per l’Italia.

L’abbonamento base comprende la possibilità di creare fino a sette account differenti e la possibilità di connettersi contemporaneamente fino a quattro utenti. Abbonamento in stile Netflix, ma più vantaggioso, dato che gli iscritti avranno la possibilità di dividere un abbonamento in quattro arrivando a pagare meno di 2 euro al mese (contro gli attuali 15,99 euro di Netflix).

A questo abbonamento base si aggiungerà, almeno negli Stati Uniti, uno più costoso che amplierà il catalogo con diverse aggiunte provenienti da Hulu e ESPN+ (disponibili per ora solo in USA) a 12,99 dollari.

In base al film o alla serie TV riprodotta ci sarà la possibilità di riprodurre i contenuti in 4K con HDR, e l’audio si avvarrà della tecnologia Dolby Atmos.

Si era parlato qualche tempo fa di un potenziale piano annuale di 69,99 dollari, ma non è stato menzionato durante la convention D23 Expo.

Più economico di Netflix e con più contenuti: questa la strategia di Disney+, con l’obiettivo di Iger di arrivare a 90 milioni di abbonati entro il 2024 (Netflix, attiva come piattaforma streaming dal 2008, ne conta a oggi 139 milioni).

Disney+: quando esce in Italia

Disney+ debutterà ufficialmente negli Stati Uniti a partire dal prossimo 12 novembre, a cui seguiranno Canada e Paesi Bassi.

Per l’Italia ci sarà da attendere ancora qualche mese: probabilmente verrà lanciato nei primi mesi del 2020.

Disney+ (Photo credit should read ROBYN BECK/AFP/Getty Images)

Disney+: in catalogo film e serie TV Marvel e Star Wars

Il servizio streaming Disney+ fornirà molte serie TV e film appartenenti alla casa cinematografica e potrà contare su alcuni brand molto amati come Marvel e Star Wars. A questi si uniranno tutti i classici di animazione Disney prodotti fino a oggi, oltre ai film Disney/Pixar e ai documentari di National Geographic.

Disney+: i contenuti originali

Sono stati annunciati 10 film e 25 serie TV originali nel primo anno, tra cui il remake di High School Musical, una serie animata basata su Monsters & Co. e film realizzati esclusivamente per la visione on demand come la rivisitazione live action di Lilli e il Vagabondo. Atteso anche il revival sequel di Lizzie McGuire con Hilary Duff.

Tra le serie Marvel ci saranno progetti originali incentrati su Loki, Wanda Vision, Falcon and the Winter Soldier, She Hulk, una mini-serie su Occhio di Falco (tutte con i rispettivi protagonisti della controparte cinematografica). Per quanto riguarda Star Wars, vedremo The Mandalorian, che è stata definita da Jon Favreau come simile al primo film della saga di Guerre Stellari.

Disney+: la modalità di fruizione delle serie tv

Le serie TV disponibili su Disney+ saranno distribuite con un episodio a settimana, al contrario di quanto avviene con Netflix: niente stagioni in blocco, ma un episodio da vedere rilasciato ogni sette giorni in una modalità simile a quella delle broadcasting TV.