A Cosenza la sorprendente vittoria in rimonta di un Caruso sull'altro

·1 minuto per la lettura

AGI - Franz Caruso è il nuovo sindaco di Cosenza. È stato eletto al termine del voto di ballottaggio con 14.413 voti, pari al 57,59%. Il nuovo primo cittadino ha prevalso sull'altro candidato, Francesco Caruso, vicesindaco e assessore dell'Amministrazione comunale uscente, che, ha, invece, totalizzato 10.615 voti, pari al 42,41%.

Subito dopo il verdetto delle urne, il nuovo sindaco si è recato a Palazzo dei Bruzi dove si è intrattenuto per qualche minuto insieme ai suoi sostenitori. 62 anni, avvocato penalista, per 7 anni membro del direttivo della Camera Penale "Fausto Gullo" di Cosenza della quale è stato successivamente, dal 2014 al 2016, vicepresidente, dal luglio 2017 anche Consigliere di amministrazione dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, Franz Caruso è nato e cresciuto nella città dei Bruzi. 

Impegnato in politica dagli anni del liceo, si è sempre ispirato ai valori del riformismo italiano e socialista. E del Partito socialista oggi è segretario provinciale. Nella consiliatura 1990/1993 è stato consigliere comunale a Palazzo dei Bruzi, sempre nelle file del Partito socialista.

Al primo turno, il nuovo Sindaco della città di Cosenza, sostenuto da tre liste (Partito Socialista Italiano, Partito Democratico, Franz Caruso Sindaco) aveva totalizzato 8.342 voti, pari al 23,78%. Al ballottaggio i consensi ottenuti da Franz Caruso ne hanno decretato l'elezione a primo cittadino con 14.413 voti, pari al 57,59%, ribaltando il risultato del primo turno. Al turno di ballottaggio, nelle 82 sezioni cittadine, ha votato il 44,86%. Sono stati in tutto 25.554 (su 57.158 aventi diritto al voto) i cosentini che si sono recati alle urne per eleggere il nuovo sindaco della città: 12.888 donne e 12.666 uomini. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli