Cosenza, revocati domiciliari all'ex prefetto Galeone

webinfo@adnkronos.com

Il Gip del Tribunale di Cosenza, Letizia Benigno, ha revocato gli arresti domiciliari all’ex prefetto di Cosenza, Paola Galeone, accusata di induzione indebita a dare o promettere utilità. Galeone è stata sorpresa mentre intascava 700 euro, una presunta tangente presa per favorire un’imprenditrice che in realtà, nel frattempo, l’aveva denunciata. La misura è stata sostituita con l’interdizione per un anno dagli uffici pubblici.