Cosmo-skyMed, Saccoccia (Asi): possibile nuovo lancio domani

Lcp

Roma, 17 dic. (askanews) - "Il bello della diretta. C'è stato un rinvio del lancio? Lo sapete già. È una cosa normale, nulla di strano. Ci è stato detto che potrebbe esserci un problema da verificare al software del lanciatore. Ancora non ne siamo certi, quindi inutile fare speculazioni". Così il presidente dell'agenzia spaziale italiana Giorgio Saccoccia dal palco dell'Auditorium dell'Asi affollato per l'evento organizzato per seguire in diretta il lancio da Kourou, previsto oggi alle 9.54 ora italiana, con vettore Soyuz del primo satellite di seconda generazione di Cosmo-skyMed, costellazione duale di satelliti di Asi e ministero della Difesa per l'osservazione della terra, insieme alla missione dell'Esa Cheops che coinvolge anche l'Italia.

"Le finestre di lancio sono strette - ha detto ancora Saccoccia - quindi molto probabilmente un'altra opportunità di lancio sarà già domani".