Costa Avorio, ex presidente Gbagbo chiede la libertà incondizionata

Fco

Roma, 6 feb. (askanews) - L'ex presidente ivoriano Laurent Gbagbo, agli arresti domiciliari dalla sua assoluzione nel gennaio 2019 dalle accuse di crimini contro l'umanità da parte della Corte penale internazionale, ha chiesto la libertà incondizionata.

"La difesa ritiene che, in linea di principio, non ci possano essere restrizioni alla libertà di una persona assolta", ha dichiarato Dov Jacobs, membro del team legale di Gbagbo, alle udienze presso il tribunale dell'Aja. Dopo la loro assoluzione, Gbagbo e l'ex leader dei Giovani patrioti ivoriani Charles Blé Goudé avevano ottenuto la libertà condizionata, compreso l'obbligo di risiedere in uno stato membro della Corte pronto a riceverli in attesa del procedimento di ricorso.

(segue)