Costa Concordia: la nuova telefonata di Schettino [AUDIO]

"Lei ha sentito un colpo e avete fatto blackout. Però eravate già a 0.2 dal Giglio. È possibile?" Chiedono da Roma. Schettino risponde: "Si', si'. Eravamo a 0.18, 0.2 dal Giglio. Ci stava acqua. E di colpo ho sentito un colpo: bum! Adesso ho fatto scaricare il Vdr, ho detto al comandante in seconda di fare il download del Vdr … e niente, adesso vediamo le cause. Io sono stato sul ponte …".

E' il contenuto di una telefonata inedita di Tgcom 24 tra il capitano della Costa Concordia, Francesco Schettino, e il comando generale della capitaneria di porto di Roma nella notte del naufragio della nave da crociera al largo dell'Isola del Giglio. La chiamata precede la drammatica quanto famosa conversazione con il capitano De Falco. Schettino racconta minuziosamente quanto accaduto durante l'incidente.

Ascolta anche - Le telefonate con de Falco: "Torni a bordo, cazzo"

Ricerca

Le notizie del giorno