Costa Luminosa, a bordo resteranno un migliaio persone in quarantena

Gtu

Roma, 21 mar. (askanews) - "Il nostro obiettivo, concordato con tutti i soggetti coinvolti in questa emergenza legata alla Costa Luminosa, è arrivare da domani sera con un migliaio di persone a bordo, in gran parte membri dell'equipaggio oltre a 188 passeggeri residenti in Paesi esteri non raggiungibili a causa del blocco dei voli. Queste persone saranno gestite dalla task force nazionale sanitaria e di protezione civile, senza gravare in alcun modo sul sistema sanitario ligure, già fortemente sotto pressione", così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti ha fatto il punto sulla Costa Luminosa, attraccata da questa mattina nel porto di Savona con a bordo 84 persone sintomatiche in isolamento obbligatorio in cabine dedicate.

Nel pomeriggio si è nuovamente riunito in videoconferenza il Comitato di coordinamento dei soccorsi, alla presenza del governatore ligure, della vicepresidente e assessore alla Sanità Sonia Viale e dell'assessore alla Protezione Civile Giacomo Giampedrone. In collegamento, rappresentanti dell'Unità di crisi nazionale, del ministero degli Esteri, della Questura e della Prefettura di Savona, della Asl2 e di Costa Crociere.(Segue)