Costa Volpino, Alessandro Barni morto dopo essere stato attaccato da uno sciame di insetti

sciame
sciame

La tragedia è avvenuta a Costa Volpino, un piccolo comune della Bergamasca sul lago d’Iseo, dove un uomo di 53 anni di nome Alessandro Barni è deceduto a seguito di un attacco di uno sciame di insetti.

Costa Volpino, Alessandro Barni ucciso da uno sciame di insetti

Si è trattato probabilmente di uno sciame di vespe o calabroni, che ha attaccato il 53enne gestore di un’impresa di pulizie a Darfo Boario Terme, nel Bresciano. Alessandro stava camminando in una strada di campagna, poco dopo essere stato a casa di un amico lunedì pomeriggio, quando è stato attaccato dallo sciame di insetti. L’uomo ha provato a fuggire e a mettersi in salvo, ma gli insetti non gli hanno lasciato scampo, inseguendolo per diversi metri fino a raggiungerlo e pungerlo per decine di volte.

L’arrivo dei soccorsi e il decesso

Le grida di Alessandro hanno attirato l’attenzione di un residente della zona che è corso in strada ad aiutarlo, ma per il 53enne non c’era più nulla da fare. All’arrivo dei sanitari del 118, infatti, Alessandro era già morto, probabilmente per uno shock anafilattico dovuto alle punture degli insetti. La magistratura ha ora disposto ulteriori accertamenti sulla sua salma.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli