Costiera Amalfitana, operaio muore sul lavoro schiacciato da un camion

operaio morto schiacciato camion

Dramma a Tramonti, nella Costiera Amalfitana, dove un uomo di 55 anni ha perso la vita dopo essere rimasto schiacciato da un camion. Inutili i soccorsi, l’uomo era già morto.

Morto schiacciato da un camion

Una tragedia sul lavoro, purtroppo, mortale, quella che ha avuto luogo nel pomeriggio di martedì 24 settembre a Tramonti, nella Costiera Amalfitana, in provincia di Salerno. Un operaio di 55 anni è morto intorno alle 16.30 in località Pendolo, dopo essere rimasto schiacciato da un camion che stava caricando.

In base alle prime ricostruzioni della vicenda, sembra che l’operaio, lavoratore di una ditta edile, sia rimasto schiacciato tra la portiera e l’abitacolo del mezzo, mentre era impegnato a caricare un camion con del materiale nel piazzale di un deposito. Il camion, parcheggiato in discesa, non aveva il freno a mano inserito, provocando molto probabilmente l’incidente. Allertati immediatamente i soccorsi, con i sanitari del 118 giunti prontamente sul posto. Inutili, purtroppo, i tentativi di rianimare il 55enne. L’uomo era già morto.

Sul posto sono giunti anche i carabinieri della compagnia di Amalfi, che hanno effettuato tutti i rilievi del caso in modo tale da poter stabilire l’esatta dinamica dell’incidente nel quale ha perso la vita l’operaio. Oggi, invece, gli ispettori del Servizio per la prevenzione e la sicurezza degli ambienti di lavoro dovrebbero effettuare un sopralluogo all’interno del cantiere dove è avvenuta la tragedia. La salma dell’operaio è stata posta sotto sequestro e portata all’obitorio dell’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno per i vari accertamenti del caso.