In Costiera amalfitana XVI edizione di "Scala incontra... -2-

Psc

Napoli, 2 set. (askanews) - "La comunità amalfitana non vuole dimenticare l'11 settembre 2001, una delle più grandi tragedie del mondo contemporaneo. Quel giorno si disse: siamo tutti americani, oggi siamo tutti uomini nella stessa barca", ha aggiunto Padre Enzo Fortunato, direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, che animerà il dibattito nel corso della manifestazione.

In programma, sabato 7 (ore 19), nell'Aula Consiliare, "Salernitani con la valigia", la mostra tratta dalla rubrica del Quotidiano "Il Mattino" di Antonio Corbisiero. Alle ore 21, in piazza Municipio, il concerto "Lake jazz orchestra".

Domenica, dopo la tavola rotonda, solenne commemorazione al monumento "Resurrection Day" in ricordo di tutte le vittime del terrore, delle guerre e delle ingiustizie con l'esecuzione degli inni nazionali italiano e americano, il picchetto d'onore a cura dell'Arma dei carabinieri e gli interventi del sindaco di Scala, del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca e dei rappresentanti del governo italiano e Usa. Alle ore 21, Carlo Conti presenta il concerto di Giovanni Allevi e del Piccolo coro dell'Antoniano. Chiusura lunedì 9 (ore 18.00) con l'incontro su "Identità Comunità e Territorio", a cura di Fondazione Symbola, Coldiretti e AnciCampania. Concludono: Ermete Realacci, presidente Fondazione Symbola; Ettore Prandini, presidente Coldiretti. Modera: Padre Enzo Fortunato.