Covid, 1.614 medici sospesi perché non vaccinati

Sono 1.614 i medici sospesi, pari al 3% del totale, perché non vaccinati contro il Covid. Lo comunica la Federazione degli Ordini dei medici (Fnomceo). "Vaccinarsi, per un medico è un diritto, perché lo protegge dalla malattia, ma è anche un dovere deontologico ed etico, per non diventare veicolo di contagio e, non meno importante, per dare il buon esempio", afferma il il presidente della Fnomceo, Filippo Anelli.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli