Covid-19, Austria sconsiglia viaggi in Tirolo per variante sudafricana

·1 minuto per la lettura
Il cancelliere austriaco Sebastian Kurz parla alla stampa a Vienna

VIENNA (Reuters) - L'Austria ha consigliato di evitare gli spostamenti non essenziali verso la provincia alpina del Tirolo a causa di un'epidemia della cosiddetta variante sudafricana del coronavirus, secondo quanto comunicato dal governo.

La provincia, rinomata località per sport invernali, non è riuscita finora a spiegare come la variante del virus sia giunta nella Zillertal, una popolare area turistica.

Gli impianti sciistici austriaci hanno potuto aprire a partire dal 24 dicembre, ma gli hotel sono rimasti chiusi, eccetto per le trasferte di lavoro, e i ristoranti possono servire solo pasti da asporto.

L'amministrazione provinciale del Tirolo ha discusso con il governo nazionale come gestire l'epidemia. Finora sono stati confermati nella provincia 293 casi della variante sudafricana e l'attuale numero dei contagi attivi è stimato ad almeno 140, secondo un comunicato del governo.

"Il governo sta consigliando di non viaggiare in Tirolo per prevenire la diffusione della variante sudafricana e chiede a tutti i cittadini di limitare gli spostamenti verso il Tirolo a quelli che sono assolutamente necessari", dice il cancelliere austriaco Sebastian Kurz nel comunicato.

(Tradotto da Redazione Danzica, in Redazione a Milano Sabina Suzzi)