Ema autorizza 2 impianti produzione vaccini in Germania e Paesi Bassi

·1 minuto per la lettura
Una fiala etichettata "Pfizer BioNtech coronavirus disease (COVID-19) vaccine" su una bandiera della Ue

FRANCOFORTE (Reuters) - L'Agenzia europea del farmaco ha dato il via libera a due stabilimenti per la produzione di vaccini contro il Covid-19, su cui l'Unione europea fa affidamento per aumentare le consegne nel secondo trimestre e accelerare il ritmo delle vaccinazioni nel blocco.

In un comunicato l'Ema dice di aver autorizzato lo stabilimento di Halix nei Paesi Bassi, che produce il vaccino AstraZeneca, e una fabbrica a Marburgo, in Germania, che produce i vaccini di BioNTech/Pfizer.

L'Unione europea ha addebitato la lentezza delle vaccinazioni nel blocco alle enormi carenze di dosi di AstraZeneca, mentre BioNTech/Pfizer ha in programma di aumentare drasticamente le consegne nel secondo trimestre.

Il commissario europeo per i mercati interni Thierry Breton ha detto che i vaccini prodotti da AstraZeneca all'interno del blocco rimarranno nella Ue fino a quando la società non tornerà a rispettare gli impegni di consegna.