Covid-19, Cina: Kashgar torna in lockdown

Mos
·1 minuto per la lettura

Roma, 28 ott. (askanews) - Kashgar, una città da 700mila abitanti nel XInjiang cinese, è entrata in lockdown dopo che si è rilevato un focolaio di contagi da Covid-19. Lo scrive il South China Morning Post. Dopo che è stato individuato un contagio in un villaggio, Pechino ha avviato una massiccia campagna di test, che in tre giorni ha portato a fare i tamponi a 4,7 milioni di persone e ha individuare 183 positivi. In particolare, nel villaggio di Shufu dove è iniziato, sono state individuate 100 infezioni. Le autorità della regione autonoma uigura di Xinjiang hanno anche allargato la campagna di testa a Urumqi.