Covid-19, decessi a livello globale superano 4 milioni

·1 minuto per la lettura
I parenti di un uomo morto di coronavirus visitano la sua tomba al cimitero Parque Taruma di Manaus

(Reuters) - I decessi legati al coronavirus in tutto il mondo hanno superato la triste soglia di 4 milioni, secondo un calcolo Reuters, mentre molti Paesi continuano a faticare per procurarsi abbastanza vaccini per inoculare la popolazione.

Mentre il numero di nuovi casi e decessi è diminuito in Paesi come gli Stati Uniti e la Gran Bretagna, diversi Paesi hanno carenze di vaccini mentre la variante Delta sta diventando il tipo dominante in tutto il mondo.

Secondo un'analisi di Reuters, il bilancio delle vittime del Covid-19 ha raggiunto i 2 milioni di decessi in più di un anno, mentre i successivi 2 milioni sono stati registrati in soli 166 giorni.

I primi cinque Paesi per numero totale di decessi – Stati Uniti, Brasile, India, Russia e Messico – rappresentano circa il 50% di tutti i decessi nel mondo, mentre Perù, Ungheria, Bosnia, Repubblica Ceca e Gibilterra hanno i più alti tassi di mortalità quando calcolati in base alla popolazione.

(Graphic on global cases and deaths) https://tmsnrt.rs/34pvUyi

((Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Roma Stefano Bernabei, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614))

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli