Covid-19, Di Maio: lavoro ministero Esteri fondamentale per turismo -3-

Fco

Roma, 5 giu. (askanews) - Queste notizie, ha spiegato Di Maio, "non ci devono far esultare, non sono qui a dire che abbiamo risolto tutti i problemi: questo lavoro che per stiamo facendo come ministero degli Esteri in queste ore e questi giorni fondamentale per aiutare la nostra industria turistica. Per aiutare i nostri albergatori, coloro che hanno bed and breakfast, villaggi vacanze, la ristorazionetutto il mondo dell'industria del turismo rappresenta circa il 15 per cento del nostro pil nazionale. Significa posti di lavoro per giovani e meno giovani, significa permettere agli imprenditori di non fallire: sappiamo che ogni anno ci sono milioni di turisti che da tutta Europa vengono in Italia, come normale che sia perch siamo un dei Paesi pi belli del mondo. Questo lavoro della riapertura delle frontiere e soprattutto dell'eliminazione dei cosiddetti sconsigli di viaggio lo stiamo facendo Paese per Paese, ma allo stesso crediamo che il 15 giugno potr essere - da quello che stiamo e sto sentendo - il D-Day del turismo europeo, si riaprono le frontiere a parte alcune eccezioni".