Covid-19, Ema aggiunge rara sindrome nervosa a effetti collaterali vaccino J&J

·1 minuto per la lettura
Una fiala e una siringa davanti al logo Johnson & Johnson

(Reuters) - L'Agenzia europea per i medicinali (Ema) ha annunciato oggi di aver aggiunto la sindrome di Guillain-Barré, una rara patologia neurodegenerativa, come un possibile raro effetto collaterale del vaccino anti-Covid di Johnson & Johnson, dopo aver esaminato 108 casi riportati a livello mondiale.

"Dopo aver esaminato i dati disponibili, Prac [il comitato per la sicurezza dell'Ema] considera la possibilità di una relazione causale tra il vaccino contro il Covid-19 Janssen e la sindrome di Guillain-Barré", ha detto l'Ema.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli