Covid-19, Ema prova di nuovo a decidere su vaccino Moderna

·1 minuto per la lettura
Una fialetta del vaccino anticovid di Moderna. Ospedale Long Island Jewish Valley Stream di Northwell Health a New York,

AMSTERDAM (Reuters) - L'Agenzia europea per i medicinali (Ema) cercherà oggi di prendere una decisione sull'approvazione del vaccino contro Covid-19 di Moderna, non essendo riuscita a trovare un consenso due giorni fa.

Il Comitato per i medicinali per uso umano (Chmp) dell'Ema aveva convocato lunedì pomeriggio una riunione fuori programma per discutere del vaccino di Moderna, senza però raggiungere una conclusione.

L'autorità farmaceutica non ha specificato perché non ha ancora approvato il vaccino, ma ieri ha detto che i suoi esperti stanno "lavorando duramente per chiarire le questioni rimaste con la società".

L'autorità farmaceutica olandese ha riferito a Reuters che si sta preparando per entrambi gli scenari, sia che si arrivi ad una decisione positiva che nel caso in cui non sia possibile raggiungere una conclusione.

L'Ema ha fissato il 12 gennaio come scadenza ultima per approvare il vaccino di Moderna. Il 21 dicembre ha approvato il vaccino contro Covid-19 sviluppato da Pfizer e dalla società tedesca BioNTech.

La distribuzione del vaccino di Moderna è già iniziata in Canada e negli Stati Uniti. Israele è stato il primo paese al di fuori del Nord America ad averne autorizzato l'uso.

(Tradotto da Redazione Danzica, in Redazione a Milano Maria Pia Quaglia, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, +48587696613)