Covid-19, Ema studia dati su dose di richiamo vaccino Pfizer

·1 minuto per la lettura
Una fiala con il logo Pfizer-BioNTech

(Reuters) - L'Agenzia europea del farmaco (Ema) sta esaminando i dati su una possibile dose di richiamo del vaccino contro il Covid-19 sviluppato da Pfizer/BioNTech, da somministrare sei mesi dopo la seconda dose alle persone di età uguale o superiore a 16 anni.

L'Ema ha annunciato che effettuerà una rapida valutazione dei dati, con un esito atteso "entro le prossime settimane". L'agenzia ha aggiunto che sta valutando anche i dati sull'uso di una dose aggiuntiva di vaccini a mRNA in persone con un sistema immunitario debole.

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli