Covid-19, Fda approva terza dose Moderna, J&J, ok a vaccini diversi per richiamo

·1 minuto per la lettura
Il logo Fda presso la sede centrale a White Oak, Maryland, Stati Uniti

di Ankur Banerjee e Michael Erman

(Reuters) - La Food and Drug Administration (Fda) statunitense ha autorizzato l'uso dei vaccini di richiamo contro il Covid-19 sviluppati da Moderna e Johnson & Johnson, aggiungendo che gli americani potranno scegliere una terza dose diversa dal loro vaccino originale.

Ciò implica che tutti i tre vaccini autorizzati negli Stati Uniti potranno essere usati come dose di richiamo per alcuni gruppi.

"La disponibilità di questi richiami autorizzati è importante per la continua protezione contro la malattia del Covid-19", ha detto Janet Woodcock, Commissaria Fda ad interim, in un comunicato. Ha aggiunto che i dati indicano che l'efficacia dei vaccini potrebbe calare nel corso del tempo per alcuni soggetti completamente vaccinati.

La decisione prepara il terreno per la somministrazione della terza dose per milioni di cittadini statunitensi, fornendo ulteriore protezione dall'altamente contagiosa variante Delta, in grado di contagiare anche alcuni soggetti completamente vaccinati.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in redazione a Roma Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli