Covid-19, Fda autorizza uso pillola antivirale Merck

·1 minuto per la lettura
Il logo Merck & Co a Linden, in New Jersey, Stati Uniti

(Reuters) - La Food and Drug Administration (Fda) statunitense ha autorizzato l'uso della pillola antivirale contro il Covid-19 di Merck & Co, dopo aver dato ieri il via libera per la pillola concorrente prodotta da Pfizer Inc.

Il farmaco molnupiravir, sviluppato da Merck in collaborazione con Ridgeback Biotherapeutics, ha mostrato di essere in grado di ridurre di circa il 30% il rischio di ricovero e morte, in base a una sperimentazione clinica su pazienti ad alto rischio nelle prime fasi della malattia.

L'agenzia ha autorizzato l'uso della pillola per curare sintomi lievi o moderati del Covid-19 in soggetti adulti che rischiano di sviluppare sintomi gravi, oltre che per i soggetti per i quali cure diverse contro il Covid non sono accessibili o clinicamente appropriate.

Il governo statunitense ha un contratto per acquistare fino a 5 milioni di dosi del farmaco, al costo di 700 dollari per ciclo.

L'uso della pillola non è autorizzato per i pazienti d'età inferiore ai 18 anni, poiché molnupiravir potrebbe avere effetti sulla crescita delle ossa e della cartilagine.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in Redazione a Milano Andrea Mandalà)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli