Covid-19, Finlandia riapre a Paesi "sicuri", anche a Italia

Ihr

Roma, 23 giu. (askanews) - I turisti di 12 Paesi europei considerati "sicuri" saranno di nuovo i benvenuti in Finlandia da luglio. Lo ha annunciato Helsinki oggi. Il 13 luglio, le restrizioni alle frontiere saranno revocate per gli Stati con un tasso di infezione negli ultimi 14 giorni di meno di otto per 100.000 abitanti, ha spiegato il ministro dell'Interno Maria Ohisalo a una conferenza Stampa. Sono interessati da questa riapertura Germania, Italia, Austria, Grecia, Svizzera, Slovacchia, Slovenia, Ungheria, Liechtenstein, Irlanda, Cipro e Croazia. Lo scrive l'Afp sottolineando che Francia, Belgio e Spagna sono ancora esclusi.

Le autorit finlandesi effettueranno un'ulteriore valutazione entro il 10 luglio per determinare se altri Paesi dell'Ue possono essere aggiunti all'elenco. Il Paese ha gi riaperto i suoi confini il 15 giugno per gli Stati baltici e la maggior parte dei Paesi nordici (Danimarca, Norvegia, Islanda) - ad eccezione della Svezia che ha ancora un tasso di infezione ben al di sopra della media regionale.

Altri cittadini dell'area Schengen e dal Regno Unito possono attualmente recarsi in Finlandia per motivi professionali, familiari o per qualsiasi altro motivo ritenuto "essenziale".