Covid-19: focolaio all'ospedale dei Bambini, pazienti dimessi nella notte

·1 minuto per la lettura
focolaio covid
focolaio covid

Nuovo focolaio covid in un ospedale, questa volta di Palermo: coinvolto il reparto di Neuropsichiatria con 9 casi accertati, di cui 3 bambini.

Covid, focolaio all’ospedale dei bambini di Palermo

Giorni di paura all’ospedale dei bambini “Di Cristina” di Palermo. Nell’istituto è esploso un focolaio Covid nel reparto di Neuropsichiatria infantile, e attualmente sono almeno nove i contagiati.

Nella conta figurano un operatore socio-sanitario che distribuiva i pasti, una specializzanda di Medicina, quattro mamme e tre bambini ricoverati.

Covid, focolaio all’ospedale di Palermo: le parole del direttore

Ieri nel reparto si è scatenato il panico. Tutto il personale e i degenti sono stati sottoposti al tampone, e chi è risultato negativo e versava già nelle condizioni di essere dimesso è stato mandato a casa. Queste le parole di Roberto Colletti, direttore generale:

«Sono state messe in atto tutte le procedure previste dal protocollo. I pazienti positivi sono stati trasferiti nel reparto di Malattie infettive Covid dell’ospedale ed è stata disposta la sanificazione dei locali».

Covid, focolaio all’ospedale di Palermo: l’origine dei contagi

Attualmente, non ci sono ancora ipotesi sul “paziente zero” che avrebbe generato il focolaio nell’ospedale “Di Cristina”. Tra le ipotesi più gettonate c’è la possibilità che sia sfociato da un positivo esterno entrato in reparto, ma prima del ricovero, mamme e bambini vengono sottoposti a doppio test antigenico e molecolare.

Rimane l’opzione di un operatore socio-sanitario positivo che abbia portato il virus in reparto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli