Covid-19, Francia apre inchiesta su gestione crisi autorit

Ihr

Roma, 9 giu. (askanews) - Il procuratore di Parigi Remy Heitz ha annunciato l'apertura di una vasta indagine preliminare sulla gestione della crisi di Covid-19 in Francia, in particolare per quanto riguarda i capi d'accusa di "omicidio involontario" e di "messa in pericolo della vita altrui".

L'indagine, risposta giudiziaria alla maggior parte delle denunce ricevute dalla procura di Parigi durante il lockdown, "non l per definire le responsabilit politiche o amministrative", ha spiegato Heitz, "ma per scoprire possibili reati" dei decision maker nazionali. Con l'eccezione del capo dello Stato, che non penalmente responsabile, e dei membri del governo, su cui si esprime la Corte di giustizia della Repubblica. Le denunce sono raggruppate in una "inchiesta-ombrello", che raccoglie i reclami di associazioni o organizzazioni sindacali e dei singoli individui. (Segue)