Covid-19, Giappone blocca totalmente l’accesso agli stranieri

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 13 gen. (askanews) - Il Giappone, in seguito all'individuazione di una nuova variante del Covid-19 arrivata dall'estero, ha annunciato lo stop agli arrivi di stranieri anche per motivi di affari da 11 paesi, rendendo così vietato l'accesso al paese a tutti gli stranieri tranne esigenze particolari. Lo riferisce la televisione pubblica Nhk.

Dopo l'arrivo della variante "inglese" in Giappone, due settimane fa, il Giappone aveva bloccato gli accessi di tutti gli stranieri, mantenendo però la possibilità dei viaggi d'affari in Giappone per i cittadini di 11 nazioni, tra le quali ci sono Cina e Corea del Sud,

Tuttavia, la proclamazione dello stato d'emergenza a Tokyo e in parte del paese e l'arrivo di un'altra variante del virus ha spingo il governo a eliminare l'eccezione, decidendo il blocco generalizzato.

I motivi per i quali quindi è consentito ora andare in Giappone, sono quelli definiti "eccezionali", tra i quali vengono annoverati i funerali di parenti e i parti.